Programma triennale delle opere pubbliche a Marcellinara per oltre 4 milioni di euro

Marcellinara, Giovedì 22 Febbraio 2018 - 13:16 di Redazione

Il piano varato dalla Giunta sarà all’esame della prossima seduta di Consiglio Comunale. Allo studio un intervento sul centro storico e la captazione di nuove sorgenti idriche Attraverso la convenzione sottoscritta questa mattina dal Sindaco Vittorio Scerbo, presso gli Uffici della Regione Calabria, in merito al finanziamento pari a 750mila euro per l’adeguamento funzionale dei due depuratori comunali si arricchisce di un ulteriore tassello, significativo e importante per il territorio, il programma triennale delle opere pubbliche 2018-2020 del Comune di Marcellinara. “Un programma triennale di opere pubbliche per Marcellinara di oltre 4milioni di euro a dimostrazione di un’azione concreta, nel tempo, che premia gli sforzi dell’Amministrazione Comunale nell’intercettare risorse regionali e comunitarie per dare nuova linfa agli investimenti sul territorio riqualificandolo e rivitalizzandolo – ha dichiarato il Sindaco Vittorio Scerbo, commentando gli interventi previsti dal piano varato dalla Giunta Comunale composta dal Vicesindaco Gianpiero Cittadino e dall’Assessore Vincenzo Gariano, e all’esame della prossima seduta di Consiglio Comunale. “Stiamo lavorando assiduamente per nuovi progetti, tra cui la contrazione di un mutuo per sostituire completamente i tratti più malmessi dell’impianto di pubblica illuminazione – ha evidenziato il Vicesindaco Gianpiero Cittadino con delega ai Lavori Pubblici. Per l’adeguamento sismico della Scuola dell’Infanzia, per la bonifica dell’ex discarica Solleria e per l’adeguamento funzionale dei depuratori comunale di località Dorzano e Fiumara insieme al completamento del collettamento dell’abitato abbiamo già sottoscritto le convenzioni di finanziamento per oltre 3,5milioni di euro. Le altre opere inserite, per cui abbiamo inoltrato richiesta di contributo per oltre 600mila euro– ha concluso il Vicesindaco Gianpiero Cittadino - riguardano i lavori di restauro e miglioramento sismico della Chiesa di San Nicola e l’efficientamento energetico dell’impianto di pubblica illuminazione con la sostituzione della quasi totalità dei corpi illuminanti completi con corpi più efficienti dal punto di vista delle ottiche, ma soprattutto dotati di sorgenti luminose di nuova generazione”. Nelle prossime settimane l’Amministrazione Comunale sarà impegnata nello studio progettuale di interventi per la salvaguardia e riqualificazione del Centro storico, alla luce della legge n.158 del 2017 cosiddetta “salva borghi”, ma, allo stesso tempo, anche nella definizione di un progetto complessivo per la captazione di nuove sorgenti idriche.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code